West USA

La costa californiana: Big Sur e la 17 Mile Drive

25 dicembre 2016

” In realtà, si tratta semplicemente del luogo in cui tutti vorrebbero essere: cielo, mare e scogliere [..]”
J. Kerouac

In America, esattamente in California, c’è un tratto di costa che è considerato uno dei più belli del mondo.
Questo tratto, di scogliere selvagge a strapiombo sull’Oceano Pacifico, prende il nome di Big Sur, uno dei luoghi culto della beat generation fonte di ispirazione dei romanzi di Jack Kerouac. Big Sur non ha confini delineati, si estende per oltre 150 km tra Carmel by the Sea e Hearst Castle e si può apprezzare grazie alla leggendaria e tortuosa Highway One, la scenic byway più famosa d’America.


Noi l’abbiamo percorsa da nord verso sud, inaugurando così il nostro on the road imboccandola di buon ora una volta usciti da San Francisco fino alla deliziosa Morro Bay, dove siamo arrivati verso sera e abbiamo pernottato.
Nel primo tratto la nebbia ci ha accompagnato fedelmente, ogni tanto il sole timidamente si faceva spazio per poi essere inghiottito nuovamente da “Karl The Fog”, come la chiamano a San Francisco. Ma quando finalmente, nel primo pomeriggio, la nebbia se ne è andata ha lasciato spazio a un cielo azzurrissimo e tutto il paesaggio attorno ha assunto colori incredibili.
Premessa: se decidete di percorrere questa strada non dovete essere di fretta. Non è una strada a scorrimento veloce, per quello c’è la parallela e più interna 101. Lasciate perdere Google Maps che vi indicherà tempi di percorrenza nettamente inferiori.
La Highway 1 bisogna percorrerla con calma, godersi ogni km con la testa perennemente rivolta verso l’oceano e fermarsi in una delle tante piazzole panoramiche ogni volta che lo si desidera.

La prima tappa, che merita (se pur breve) una sosta è la cittadina balneare di Santa Cruz. Percorriamo la strada che fiancheggia il lungo mare alquanto vecchio stile, con le sue famose montagne russe, le giostre e i surfisti che si fanno spazio tra turisti curiosi e cibo di strada.

Lungomare di Santa Cruz

Continuando il tragitto arriviamo a Monterey fino all’entrata della famosa 17 Mile Drive, un tratto di strada gestito da privati che si snoda tra Pacific Grove e Pebble Beach. Acquistiamo il biglietto d’ingresso al costo di 10$ per autovettura (gratuito per ciclisti e pedoni) e ci viene fornita una mappa contrassegnata da 21 punti di interesse. Guidiamo per diciassette miglia tra spiagge incontaminate abitate da leoni marini e diverse specie di uccelli, curati campi da golf con ville lussuose e resort a cinque stelle.
Abbiamo il pranzo al sacco con noi perciò decidiamo di fermarci in una delle aree picnic, ci godiamo i nostri panini con vista oceano.
Cosa chiedere di più?

Uno dei punti più famosi contrassegnati sulla mappa è senz’altro The Lone Cypress, il solitario cipresso più fotografato al mondo. Se ne sta su un trespolo di roccia da più di 250 anni. La sua posizione eretta a picco sul mare lo fa sembrare quasi umano, come se fosse un omino arrabbiato che urla con tutta la sua forza all’oceano.

The Lone Cypress, 17 Mile Drive

Proseguendo per la Highway 1 arriviamo al simbolo per eccellenza di Big Sur, il Bixby Creek Bridge. Un ponte di una sola arcata alto più di 85 metri, costituito nel 1932 da detenuti. Prima della sua realizzazione questo era uno dei luoghi più inaccessibili di tutta la California.

Bixby Creek Bridge

Nel tardo pomeriggio arriviamo alla tappa finale della giornata, Morro Bay con la sua particolare Morro Rock, roccia vulcanica alta quasi 200 metri dalla forma di un mega cioccolatino. La cittadina in realtà non ha molto da offrire. Una volta fatto il check in al motel, posizionato proprio sulla strada principale, ci sgranchiamo le gambe in una passeggiata al tramonto fino al porticciolo dove troviamo fochine ciccione che si fanno spazio sui pontili di legno e scegliamo uno dei tanti ristoranti dove cenare.

Morro Bay

Per compiere questo tratto occorre una giornata piena, se si decide di proseguire fino a Los Angeles ne occorre almeno un’altra.
Avendo più tempo a disposizione, meritano sicuramente una visita:

  • Monterey che oltre alla 17 Mile Drive offre altre attrazioni come il famoso acquario con le sue tantissime varietà di specie marine;
  • Carmel by the Sea, o semplicemente Carmel, ordinata cittadina con le sue casette fiabesche e negozi chic;
  • San Simeon con il suo particolare ed eccentrico Hearst Castle;
  • Pinnacles National Park con una deviazione più interna di qualche km vi attende un parco californiano tanto bello quanto sconosciuto.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *